11 Consigli per non farsi bannare da Facebook Ads

Utilizzi Facebook Ads per il tuo business ed hai paura di essere bannato? Se è così sei nel posto giusto. In questa guida ti mostrerò come evitare di entrare nella lista nera di Facebook.

Personalmente ho un rapporto di amore/odio con Facebook

  • Amo il fatto che sia il più grande social network al mondo
  • Odio il fatto che ci siano troppe distrazioni
  • Amo il fatto che sia la migliore piattaforma pubblicitaria in circolazione
  • Odio il fatto che possano bannare il vostro account senza preavviso o motivazioni.

Ma parliamoci chiaro, Facebook è una macchina genera soldi. Solo nel 2018 ha guadagnato ben 55,8 miliardi di dollari.

Molte compagnie pubblicitarie investono sempre più su Facebook, per questo la sicurezza su questa piattaforma aumenta giorno dopo giorno e non farsi bannare da Facebook Ads è sempre più difficile.

bannati da facebook ads

Cosa fa di Facebook il più grande marketplace al mondo?

  •  Pubblico Fedele:  Le persone oggigiorno sono talmente prese da Facebook da riuscire a leggere centinaia di articoli ogni giorno senza stancarsi.
  •  Volume: Ci sono circa 7,4 miliardi di persone sul pianeta terra e ben 2 di loro utilizzano Facebook, circa il 24% dell’intera popolazione mondiale.
  •  Targetizzazione: Si è in grado di targettizzare ogni singolo utente fino al livello molecolare. Facebook è l’unico network che ti permette di scegliere un pubblico di riferimento in maniera così accurata. Nessun altra piattaforma offre un servizio del genere.

MA…

facebook ads ban

Niente rovinerà la tua giornata più di questa notifica.

Essere bannati è più semplice di quel che si creda, potrebbero bannarti anche per un semplice sospetto.

Facebook prende provvedimenti ogni qual volta che un  annuncio pubblicitario potrebbe urtare l’esperienza dell’utente oppure una tua azione possa risultare in qualche modo inusuale.

Ricorda che Facebook non ha amici, non hanno bisogno di te o dei tuoi soldi.

Questo è uno dei maggiori problemi per chi vende prodotti in affiliazione. Puoi anche pubblicizzare qualcosa di perfettamente legale, me se questo va ad urtare l’algoritmo di Facebook, verrai bannato.
La cosa peggiore è che non ti diranno nemmeno il perché.

11 Consigli per non farsi bannare da Facebook Ads

Prima di tutto chiariamo una cosa, Facebook bannerà il tuo account Facebook Ads ma non quello personale, che rimarrò intatto (salvo casi eccezionali).

Ora vediamo cosa fare e cosa NON FARE per vivere tranquillamente all’interno di Facebook Ads.

1. Leggi attentamente i termini di utilizzo

La maggior parte delle persone non ha minimamente voglia di farlo, difatti spesso si ritrovano con l’account bannato nel giro di un mese o due.

Leggere le condizioni imposte da Facebook richiede meno di 10 minuti e fidatevi vi salverà il c**o in futuro.

State sempre attenti a quello che state per pubblicare, controllate sempre che non vengano violate le regole stabilite da Facebook. Se siete nel dubbio è sempre meglio non rischiare.

Altro consiglio: Cerca di ragionare a lungo termine. Facebook considera sospetti guadagni o spese troppo elevate al giorno. Cerca di tenerti sempre relativamente basso. (max 500€ al giorno)

Qui puoi trovare i termini e le condizioni di Facebook.

2. Non menzionare niente riguardo gli utenti

Non usare mai “tu” o “tuo” negli annunci, non usare nemmeno riferimenti geografici. Non essere arrogante.

Ragiona sempre su larga scala e cerca di parlare al pubblico che hai scelto, alla maggior parte delle persone non piace quando parli a loro direttamente, sopratutto per vendergli qualcosa.

Alcune persone potrebbero segnalare il tuo annuncio, quindi tieni sempre a mente questo prima di scrivere qualsiasi cosa.

3. Controlla la reputazione della tua Landing Page

Forse non lo sai ma la tua Landing Page può avere una reputazione più o meno rilevante, esistono vari tools per verificare la reputazione di una pagina. MyWot è uno di questi.

Per questo devi stare molto attento ad usare un link diretto sulla landing page di affiliazione. Non avendo il controllo sulla pagina in questione, Facebook potrebbe storcere il naso. È sempre buona regola creare una propria Landing Page dove inserire il link di affiliazione.

Inserire il nome dell’azienda, l’indirizzo, i termini sulla privacy e un collegamento ai social aiuta ad aumentare la reputazione della tua pagina.

Per concludere, non inserire mai recensioni false o screenshot di commenti o recensioni Facebook, non sono affatto ben viste.

4. Controlla cosa è possibile promuovere e cosa no

Cos’è permesso: E-commerce, lead generation, educazione, infortuni, alcune app per mobile, gaming ecc..

Cosa non è permesso : Non esiste una lista specifica ma di certo tutto quello che ha che fare con il gioco d’azzardo, materiale per adulti o qualsiasi altro tipo di pubblicità non pienamente legale. In questi casi è previsto un ban immediato.

NB. Anche se il tuo annuncio è stato approvato, non vuol dire essere fuori pericolo una volta per tutte.

5. Fate attenzione quando usate Facebook in viaggio

Accedere da diversi indirizzi IP in un lasso di tempo non troppo lungo, può insospettire il team di Facebook.

6. Occhio a quanto spendi per i tuoi annunci

Detta in parole povere, non spedente troppo e troppo in fretta, tutto questo potrebbe non piacere a Mr Facebook

7. Attenti ad usare determinate parole

Determinate parole non sono viste di buon occhio, potrebbero etichettarti come un marketer troppo aggressivo e diretto. Alcuni esempi sono : Perdere pero, ridurre la cellulite, guadagnare soldi online ecc..anche la parola gratis a volte può risultare sospetta.

A Facebook non piace quando cerchi di manipolare l’utente illudendolo in maniera ingannevole.

Inoltre cerca anche ti non utilizzare termini che evocano la guerra, la morte o cose simili, come “arma” “bomba” ecc…

8. Sistema di Pagamento

Presta attenzione al sistema di pagamento di deciderai di inserire. Ti sconsiglio di utilizzare PayPal, usa invece una carta di credito a nome del titolare dell’account.

9. Dati personali

Compila con cura ed in maniera esatta tutti le informazioni sui dati personali, inserisci il codice fiscale o partita IVA.

Questo farà in modo che il tuo account risulti più credibile.

10. Annunci rifiutati e modifiche

Fa in modo che i tuoi annunci non vengano rifiutati troppe volte di seguito ed evita di fare troppe modifiche in un lasso di tempo troppo breve.

11. Origine dei dati

Occhio a dove inserisci il pixel, se fai retargeting su siti sospetti o spam agli occhi di Facebook potresti essere bannato.

Consigli generali

Siate cauti quando il vostro account è appena stato creato e cercate di rimanere sempre onesti e rispettare le regole dettate da Facebook. Se non avete nulla da nascondere e le vostre intenzioni non sono malvagie, non avrete nulla da temere.

Cosa fare se il vostro account viene bannato?

ripristinare account facebook

In realtà non c’è molto che tu possa fare, la migliore strategia è la prevenzione e quindi evitare di arrivare a questo punto seguendo i consigli che ti ho appena dato.

Potresti provare a a fare appello contattando il team di Facebook spiegando le tue motivazione, ma ti dico sin da subito che i tempi di attesa sono lunghissimi e con tutta probabilità il tuo account non verrà riattivato.

Se in cuor tuo sai già di aver giocato sporco non provateci nemmeno, la vostra richiesta sarà respinta al 101%

Perfetto, adesso che sai come non farti bannare da questa piattaforma, puoi iniziare a fare sul serio, a tal proposito di consiglio di dare un occhiata alla mia Guida su Facebook Ads.

Fabio Wild

Il mio nome è Fabio Wild, classe 1985, Blogger ed esperto in Marketing Digitale da ormai una vita. Sin da subito ho capito che il futuro sarebbe stato online ed oggi aiuto persone e aziende a crescere sul web. Se vuoi conoscere meglio la mia storia ti rimando alla sezione "Chi Sono".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.